23 MARZO

Scritto il alle 7:43 da Bruno Nappini

Prima di iniziare la lettura delle movimentazioni monetarie propongo due video relativi all’apertura ed alla gestione di due strategie in opzioni su S&P500 chiuse la settimana passata. Una in Calendar Spread su Giugno/Dicembre e l’altra in Radder Spread su Giugno.

A questa pagina invece tutta una serie di reali strategie in opzioni messe a mercato che possono essere un ottima fonte di studio: https://www.sunnymoney.it/category/strategiechiuse/

Passiamo adesso ad analizzare sui vari sottostanti come si sono mossi gli operatori.

Sul Ftsemib chiusura di contratti put a strike 22000 ed area di ricopertura a strike 24000. Future in diminuzione.

Su S&P500 si assiste alla chiusura di put a strike 3950 e di call a strike otm 4200. Di contro si assiste all’apertura di nuove posizioni put a strike 3800 ed alla chiusura diffusa di molte call itm.

Sul Dax chiusura di call otm e nuove aperture di put a strike 14000 e di call a strike 14400 e 15000. Future in calo.

Infine su Eurostoxx50 apertura di nuove call otm a strike 4000 e molte chiusure di put a strike 3850 e 3750. Nuovi posizionamenti put a partire da strike 3650.

Nessun commento Commenta

Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
Continua la tendenza rialzista dei mercati azionari ma occhio alla decorrelazione quanto mai normale