21 DICEMBRE

Scritto il alle 8:51 da Bruno Nappini

Aggiornamento dei posizionamenti monetari.

Messe da parte le importanti scadenze di fine anno ripartiamo con l’analisi dei posizionamenti di opzioni e future sia sulla scadenza gennaio che sulla trimestrale di riferimento Marzo.

Su tutti i sottostanti è evidente il calo sostanzioso della componente future che si erano resi necessari per sostenere la componente call che era andata pesantemente itm sulla scadenza dicembre. Probabilmente i nuovi riposizionamenti monetari non chiedono ulteriori ingressi della leva lineare del future.

Sulle Mibo lavorato esclusivamente lo strike 22000 con 1301 nuovi contratti di put e 498 nuovi contratti di call.

Su S&P pressione di put e call sugli strike 3700 e 3400 e chiusura di contratti put a 3600 e 3450.

Sullo Stoxx notevole lavoro sulle put da 3500 a 3400 e nuovi ingressi sulle call a 3600 e 3625.

Infine il Dax che vede nuovi ingressi di call da 13800 a 15000 e nuove put tra 13200 e 13500.

21 DICEMBRE


Nessun commento Commenta

Dicembre non sarà certo ricordato per il suo inizio mese, molto meno tonico di quanto si poteva p
Ftse Mib. Dal massimo quasi in area 28.000 punti del 16 novembre l’indice italiano ha invertito l
La correzione non è finita, la prossima settimana avremo la risposta finale, ma nel frattempo n
Sono ormai cinque giorni che le volatilità storiche hanno superato per ampiezza le relative volatil
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Secondo Massimo Ricci, direttore della divisione energia di Arera, l'aumento dei prezzi dell'ene
La verità è figlia del tempo e tempo ne rimane ancora poco per questa esperienza, durante ques
Già in passato ho cercato di approfondire l’argomento “curva dei tassi” proprio perché l
Giornata di giovedì veramente incredibile con i prezzi di tutti gli indici azionari che, dopo aver
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u