Money Chart 1 Ottobre

Scritto il alle 8:53 da Bruno Nappini

Si fa sempre più marcata la forte dissonanza e decorrelazione fra le borse europee e le borse americane. Abbiamo infatti visto come ormai da settimane i prezzi del Cme si trovino su un’area di valore molto più alta rispetto alle borse europee. Nonostante questo però c’era una certa correlazione nelle movimentazioni monetarie. Se S&P scambiava put la stessa cosa succedeva sugli altri indici europei. Invece da qualche giorno assistiamo, sia sugli scambi volumetrici che sui contratti realmente lasciati a mercato, ad una netta divergenza fra europa ed america. Se america lavora spinge principalmente sul lato put rimandando ad un sentiment lateral rialzista, l’esatto contrario succede invece sulle borse europee che muovono soprattutto contratti call sopra il prezzo in chiaro sentiment lateral ribassista. Non sappiamo quanto potrà durare ancora una situazione del genere ma per adesso sta funzionando esattamente così.

Sulle Mibo aumentano esclusivamente le call a strike a strike 19500 e 19750 insieme ad un maggior numero di contratti future.

Sullo Stoxx forte aumento della componente future e precisi posizionamenti degli operatori in chiave supportiva sullo strike di put a 3050, con funzione di resistenza sulle call a strike 3300 e di trading range in area 3175. Il tutto a creare una ben precisa area di lavoro.

Sul Dax solo chiusure di put a strike 13100 e 12500 e importanti aumenti della componente call a partire da strike 12850 e 13000.

Tutto il contrario invece su S&P dove, a fronte di chiusure della componente Call a strike otm si assiste all’imperioso aumento di put un pò su tutti gli strike a ridosso dei prezzi. Da segnalare anche l’ingresso di call Itm a strike 3050 in chiara funzione di ricopertura insieme al forte aumento della componente future. Ricordo infatti che S&P, a differenza di tutti gli altri sottostanti che si trovano in area neutrale, è ben fuori a VA+40. E’ proprio da questa area che gli operatori sono costretti giocoforza a ricoprire le tante call che stanno andando itm.

A più tardi su Sunnymoney.it con i livelli operativi e le volatilità prezzate.

Nessun commento Commenta

Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di contrattazioni sul contratto S&
C'è ben poco da aggiungere ai dati di ieri, l'inflazione si sta lentamente sgonfiando, non solo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nulla di nuovo sotto il cielo ferragostiano, come ha suggerito su Twitter il nostro Puntosella,
Che il mondo sia cambiato radicalmente negli ultimi mesi è chiaro. L’inflazione ha generato u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di borsa sulle scadenze cumulate di Ag
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Panoramica a sette giorni delle movimentazioni di future ed opzioni su Eurostoxx50 sulla prossima sc
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Questo grafico credo può sintetizzare tutte le speranze per il 2023. Come ho scritto in un pos