OPEN INTEREST PRO 13 GENNAIO

Scritto il alle 7:58 da Bruno Nappini

Mercati sempre molto forti, in particolare quelli Europei che, pur essendo arrivati su importanti aree di eccesso, continuano a confermare con i posizionamenti monetari che leggiamo giorno per giorno, che la fase di momentum è ancora piuttosto attiva.

Su S&P500 notevoli riposizionamenti di put da strike 4000 a strike 3500. Chiusure di posizioni call da strike 4100 a strike 4400 e piccola area di ricopertura a strike 4050. Future in lieve calo ma comunque su numeri relativi piuttosto alti.

Su Eurostoxx50 aumenta lievemente la componente future insieme a nuovi ingressi di put su strike 4000, 3800 e 3700, ed a chiusura di call da strike 3900 a strike 4400, a conferma della forza del trend.

Anche sul Dax aumenta la componente put un pò su tutti gli strike, in particolare a 15000 e vengono effettuati nuovi riposizionamenti di call a strike 16000. Future in netto aumento.

Continua sul Ftsemib il flusso in ingresso di put sotto al prezzo e future, arrivati sui massimi di periodo, in funzione di copertura e contemporaneamente si crea una nuova area di ricopertura di put e call a strike 26500.

Nessun commento Commenta

Si incrociamo le dita, con questa gente al timone, finire sugli scogli o su un banco di sabbia,
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
S&P500 Focus Monetario del 2 febbraio. Il precedente focus è possibile rileggerlo qui: http
Il nulla più assoluto, una noia infinita queste riunioni delle banche centrali, tutto scontato,
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Certo, questa volta potrebbe essere diverso, in fondo ci pensa la Fed a comprare tutta la spazza
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Guest post: Trading Room #467. Il grafico FTSEMIB rompe la resistenza statica e tenta l'attacco a
Settimana davvero interessante quella che sta per iniziare con gli incontri delle banche central