Studio delle Opzioni: Call Spread

Scritto il alle 10:34 da Bruno N

Call Spread: ovvero una strategia per operare in derivati limitando i costi.
In questo articolo, utilizzando come fonte il Centro Studi e Analisi Finanziarie di Norisk, ci accingiamo ad esporre l’analisi di un long call spread, affronteremo prima la parte teorica poi in successivo articolo esporremo un caso pratico della strategia.
La strategia si compone di due opzioni call, la prima comprata la seconda venduta.
La call comprata ha uno strike più basso rispetta a quella venduta.
In altri termini, si compra una call a 90 e si vende una call a strike 110.
La ratio della strategia è costituita da una visione moderatamente rialzista del trend di mercato.
Vi riportiamo qui di sotto, il pay off della strategia.

La realizzazione di tale strategia comporta un costo più basso di quello che si avrebbe sostenuto con l’acquisto di una sola opzione call, infatti il costo dell’opzione acquisita viene compensato dal ricavo dell’opzione venduta.
Naturalmente, il minor onere della strategia comporta dei sacrifici.
In questo caso, si rinuncia ad un teorico illimitato profitto che si avrebbe potuto ottenere con una singola call.
Infatti, il profitto di un long call spread è limitato al livello dello strike alto della call venduta.
Vi riportiamo, qui di seguito, le caratteristiche dell’opzione comprata e dell’opzione venduta.
Alla luce di quanto enunciato, il massimo profitto realizzabile dalla strategia è dato dalla differenza degli strike, nel caso di specie venti (110-90), al lordo del premio pagato (-14.81+4.94 = -9.86).
Il premio pagato rappresenta la massima perdita in cui si può incorrere, implementando questa strategia.

Alla luce di quanto enunciato, il massimo profitto realizzabile dalla strategia è
dato dalla differenza degli strike, nel caso di specie venti (110-90), al lordo del
premio pagato (-14.81+4.94 = -9.86).
Il premio pagato rappresenta la massima perdita in cui si può incorrere,
implementando questa strategia.
Per una maggiore comprensione della strategia e per fugare ogni dubbio, vi
riportiamo una analisi di sensitività della stessa.

Come ultima cosa vi esponiamo la sensitività delle greche delle strategia
esposta in questo paper.


Fonte norisk.it

11 e 12 Maggio Rimini – Due giornate di approfondimenti tecnici sul mercato delle opzioni
swindletrading.weebly.com per info [email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (2 votes cast)
Studio delle Opzioni: Call Spread, 9.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Prendetela un po’ come volete, ma alla fine il risultato non cambia. Malgrado tutte le problem
Ftse Mib: l'indice italiano apre in lieve ribasso. Dominano dunque le prese di beneficio sull'indice
Ormai mi conoscete e sapete che mi piace punzecchiare la vostra attenzione, cercando di stimolar
Stamattina ci occuperemo esclusivamente delle movimentazione effettuate sulle opzioni mibo sulle sca
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
C'è poco da fare, al politica monetaria espansiva cambia nuovamente le carte in tavola e quindi
Lo scorso giovedì il presidente della Fed, Jerome Powell, ha candidamente paragonato bitcoin al
Guest post: Trading Room #327. Molto bene la Borsa Italiana che rompe la resistenza statica che si
Mercati: indici europei aprono positivi e festeggiano la chiusura dell'S&P 500 venerdì scorso s