OPZIONI E FUTURE 30 SETTEMBRE

Scritto il alle 8:23 da Bruno Nappini

Opzioni e Future 30 Settembre.

Nella giornata di ieri i principali indici hanno stabilizzato le proprie quotazione chiudendo a ridosso del poc di apertura ed all’interno delle proprie value aree.

I commenti della Fed di mercoledì sono stati contrastanti. Da un lato, il presidente della Fed Powell ha affermato che l’attuale aumento dell’inflazione è legato alla riapertura dell’economia dalla pandemia e non porterà a un nuovo regime di inflazione più elevata in futuro, dall’altro il presidente della Fed di St. Louis Bullard ha affermato di vedere rischi al rialzo per l’inflazione e vede che la Fed sta andando avanti con l’inizio di una riduzione degli acquisti di asset a novembre.

Le movimentazioni degli operatori rimandano un quadro di debolezza in Europa e di stabilizzazione in America.

Sul Ftsemib continua il disinteresse degli operatori  sul lato put. Movimenti solo sul lato call con future in calo.

Sul Dax, oltre ad un alleggerimento di posizioni sul comparto future, si assiste a chiusure di put su strike atm ed otm. Nuovi ingressi di call a strike 15300.

Anche su Eurostoxx50 i future diminuiscono e molte put a strike 4100 e 3950 vengono chiuse e parzialmente rollate a strike inferiori. Area di ricopertura a 4050. Da segnalare anche chiusure di call otm a strike 4300 e 4400.

Su S&P500 invece si assiste ad un aumento della componente future insieme a nuovi ingressi di put, più consistenti in area 4250 ma presenti anche a ridosso del prezzo. Nuove call in ingresso a strike 4500 e 4625 ed area di ricopertura piuttosto ampia tra 4350 e 4400.

Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornata di lunedì caratterizzata da lievi rialzi che hanno permesso, come vedremo nel dettaglio, f
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Ftse Mib. Nonostante l'apertura negativa di oggi, il quadro tecnico di breve periodo rimane comunque
Il quadro del CFTC di Chicago continua ad illustrare uno scenario molto legato agli eventi geopo
Venerdì i mercati americani hanno messo la testa dentro la gola dell'orso, andata e ritorno con
Bear market? Oltre al mercato orso guardiamo agli effetti sui mutui immobiliari e ipotecari USA.
Chiusura di settimana contraddistinta da prezzi che prima sono scesi rapidamente ed hanno lambito ar
Analisi Tecnica Dopo l'abbuffata di settimama scora il nostrano si prende una pausa di riflession
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 23 - 27 Maggio 2022