8 MARZO

Scritto il alle 5:59 da Bruno Nappini

Ultime due settimane alle trimestrali di marzo. Si iniziano a vedere gli effetti dei primi rollover dei future sulla scadenza Giugno, soprattutto su S&P, dove solitamente iniziano sempre molto prima a spostarsi di scadenza.

Andiamo comunque a vedere come si sono mossi gli operatori dopo il saliscendi delle ultime giornate di borsa.

Sul Ftsemib sono state chiuse sia put che call su due strike, 22250 e 24500. future stabili.

Sul Dax è netta la spinta sul lato put con rollaggi interni e nuove aperture a strike 13300 e 13500, zona di ricopertura in area 14000 e nuove call solo a partire da 14400. future stabili.

Su Eurostoxx invece i future sono lievemente saliti e gli operatori hanno segnato un’ampia zona di lavoro con nuove put a strike 3650 e nuove call a strike 3800 ed area di ricopertura a strike 3700.

Infine S&P500 dove le movimentazioni monetarie non sembrano seguire alla lettera le movimentazioni dei prezzi. Chiusure di put a strike otm 3600 e nuove aperture di call a strike 3900. Area di ricopertura a 3850 e future in diminuzione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Continuiamo il nostro viaggio legati come Ulisse in attesa dell'arrivo a Itaca condividendo con
Andiamo a vedere come si sono riposizionati gli operatori sul mercato dei derivati dopo la giornata
Nei giorni sorsi abbiamo parlato del raggiungimento di certi estremi sul mercato azionario. Uno
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Finchè c’è liquidità, c’è speranza. Una frase che sembra priva di senso ma provate a pre
Movimentazioni monetarie leggermente differenti fra Europa e America. Sul Ftsemib aumenta la comp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Malgrado un mercato che ha praticamente raggiunto gli eccessi, la confidenza sul futuro è press
Mentre i mercati si avviano al loro canto del cigno, inflazione ovunque, noi continuiamo ad occu