SP500

Scritto il alle 13:16 da Roberto Semprini

La rottura dei minimi della congestione evidenziata nel grafico n.1 ha una proiezione verso la parte bassa dove sono stati fatti i minimi di agosto ( lo dicevo nel 3d che ogni tanto aggiorno quando ci si trova di fronte ad eventi importanti )  pero’ sappiamo bene che il mercato difficilmente scende in verticale ma esegue degli swing che possono essere sfruttati nel trading intraday , specialmente ora che la volatilità si è alzata. Chiaramente occorre allargare gli stop loss ( non si possono avere la botte piena e la moglie ubriaca ) perchè gli swing intraday sono ampi in quanto approcciano i livelli di supporto e di resistenza ( rilevati graficamente e dall’insieme dei volumi sviluppati) abbastanza distanziati tra loro. Nel grafico sono evidenziate le zone in cui vi sono state distribuzioni e accumuli e ritengo ancora plausibile che siamo in seno ad una correzione e non ad un cambio di tendenza. Ora la situazione è pero’ compromessa e sembra che i prezzi siano destinati al loro target finale poichè anche il 61.8% di fibo è stato perso ( con la rottura dei 1960 dove i prezzi erano rimbalzati venerdi per il suo ritest ). Chiaramente i minimi evidenziati nel secondo grafico fatti in agosto e settembre sono i migliori per approcciare il mercato con poco rischio per stoppare tutto sotto 1845 ( eventualità a cui attribuisco molte meno possibilità di quelle di un rimbalzo dai minimi della congestione di accumulo ). Livelli importanti nel breve ( grafici e di volumi ) di supporto sono 1906/1910  , 1901  poi 1890, 1860/1865 , resistenze 1930/1932 e 1943/45 poi il 1964 testato ieri in pull back sul 61.8% rotto nel ribasso.

 

 

oggi sp 500

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
SP500, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Per fare un quadro tecnico e ciclico sul futures Dax, presento il Battleplan Biennale che per ora se
Oggi rifacciamo il punto sul lungo periodo dell'FTSEMIB, il quale ha visto partire l’ultimo Inters
Oggi analizzeremo il mercato americano più importante, ovvero l’S&P500. Nell’immagine si n
Maggiore consumo di carburante, anomalie e perdita di potenza al motore. Sarebbero queste le pi
Giusto per comprendere come funziona il più Europa, dopo le recenti dichiarazioni Moscovici...
Ftse Mib: dopo la corsa di oltre il 7% avviata il 4 gennaio, il listino italiano sembra prendere una
Mentre i mass media continuano a focalizzare l'attenzione sulle quotazioni altalenanti di Bitcoi
Il 25 e 26 gennaio prossimo l'Inps celebrerà i suoi primi 120 anni  di esistenza e in attesa che s
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Vademecum per capire perchè in fondo la nostra è una vita "in saldo" Un po' di storia. I Saldi