Archivi autore: Bruno Nappini

Scritto il alle 10:02 da Bruno Nappini

Quando parliamo di opzioni sappiamo che le variabili in gioco sono tre: Prezzo – Volatilità – Tempo Prezzo e Volatilità non sono prevedibili e l’unica certezza che abbiamo è il trascorrere del tempo. All’avvicinarsi della scadenza, il prezzo delle opzioni, … Continua a leggere

Scritto il alle 8:33 da Bruno Nappini

Partendo dall’ipotesi che la quotazione di chiusura di un’attività finanziaria abbia un contenuto informativo sullo stato del mercato, i segnali di analisi tecnica costruiti su tali quotazioni possono fornire una valida approssimazione dei suoi andamenti. I segnali possono quindi essere … Continua a leggere

Scritto il alle 9:00 da Bruno Nappini

L’idea che il futuro sia imprevedibile è inficiata ogni giorno dalla facilità con cui viene spiegato il passato. Come osserva Nassim Taleb nel Cigno Nero, la nostra tendenza a costruire e a credere a narrazioni coerenti del passato ci rende … Continua a leggere

Scritto il alle 23:16 da Bruno Nappini

Con il termine generico di “breakout” si intende la rottura di un livello di prezzo e/o di volatilità. Di solito le rotture di livelli di resistenza si indicano con il termine “breakup” e le rotture dei livelli di supporto con … Continua a leggere

Scritto il alle 8:41 da Bruno Nappini

Dopo aver parlato delle teorie tradizionali, mercati efficienti ed utilità attesa, iniziamo a parlare della finanza comportamentale e della teoria del prospetto. La teoria economica tradizionale fondata sull’assunto che gli individui si comportino in maniera razionale, anche se è stata … Continua a leggere

Scritto il alle 7:45 da Bruno Nappini

Precedentemente alla teoria dei Mercati Efficienti, di cui abbiamo parlato nel precedente articolo, viene elaborata la Teoria dell’Utilità Attesa secondo cui gli individui agiscono seguendo modelli comportamentali predeterminati il cui assunto prevede che l’utilità marginale della ricchezza sia sempre positiva. … Continua a leggere

Scritto il alle 16:24 da Bruno Nappini

Tutta la finanza moderna è fondata sulla Teoria dei Mercati Efficienti, “Efficient Market Hypothesis” EMH: “Un mercato finanziario è efficiente se in ogni istante i prezzi, o i rendimenti, dei titoli contengono tutte le informazioni a disposizione”. Tale teoria si … Continua a leggere

Scritto il alle 15:38 da Bruno Nappini

Per la scadenza di aprile il mercato ci consegna una situazione simile a quella del mese precedente. Put/call ratio alle stelle e view rialzista degli operatori. Ingresso dei futures a protezione delle call che per il 90% sono diventate itm, … Continua a leggere

Scritto il alle 8:26 da Bruno Nappini

Veloce analisi statistica che utilizza i valori e la volatilità implicita del mercato delle opzioni per calcolare i range prezzati dal market maker relativamente al picco di volume sul prezzo del giorno prima. Sull’Eurostoxx50 la deviazione standard prezzata dalla volatilità … Continua a leggere

Scritto il alle 6:57 da Bruno Nappini

Procediamo dunque a dettagliare una operatività in Swindle aperta il 23 gennaio. Innanzitutto dovevamo calcolare quali erano i livelli di prezzo da monitorare. Per il calcolo del range di volatilità abbiamo utilizzato la volatilità implicita delle opzioni near atm ed … Continua a leggere

Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere dall’im
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di questa cri
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute precedenti anda
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura social
Non ci sono particolari novità, anche se lo SP500 ha dato qualche segnale di debolezza. La situaz
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Oggi aggiorno la situazione ciclica dell’indice americano S&P 500. I canali di lungo period
Oggi vorrei fare una riflessione su un concetto che ho letto ieri, scritto da un trader in Italia co
Aggiornando l’analisi di lungo periodo dell’indice Hang Seng attraverso il battleplan Ventennale